Chimica analitica CTF

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

CHIMICA ANALITICA per C.T.F.
Prof.ssa Silvia Lanteri Contatto Curriculum
Programma

 

 

 

Informazioni aggiuntive

  • Codice*: 55403
  • Corso di Studio*: CTF
  • Anno di corso*: Primo
  • Semestre*: Secondo semestre
  • Docente incaricato*: Silvia Lanteri
  • Obiettivi formativi*:

     

    Fornire le conoscenze di base relative ai blocchi in cui si articola il processo chimico-analitico: definizione del problema, campionamento, scelta del metodo chimico analitico, determinazioni, elaborazione dell'informazione chimica.

  • Contenuti*:

     

    Il processo chimico-analitico

    Studio delle reazioni chimiche
    Elementi di termodinamica chimica: unità di misura dell'energia, energia, entalpia libera, potenziale chimico, attività, equilibrio chimico, costanti di equilibrio, calcolo delle costanti di equilibrio, reazioni complete, condizioni di reazioni, coefficienti di attività, solvente. Reazioni chimiche: meccanismo e cinetica. Reazioni acido-base di Bronsted: solventi (proprietà e classificazione), il solvente acqua, reazioni di protolisi in acqua. Calcolo delle concentrazioni all'equilibrio: un acido monoprotico debole disciolto in acqua, un acido monoprotico forte disciolto in acqua, una base monobasica debole disciolta in acqua, acido e base forte disciolti in acqua, acido e base deboli disciolti in acqua, differenziazione e livellamento. Curve di neutralizzazione a S e a V. Miscele di più acidi, acidi poliprotici, curve di neutralizzazione di due acidi, effetto della diluizione. Potere tampone. Grafici per lo studio delle reazioni acido-base. Protolisi in solventi non acquosi. Reazioni di complessazione: generalità, complessi con ligandi unidentati e ligandi chelanti, curve di neutralizzazione. Reazioni di precipitazione: generalità, calcoli, caso di reazioni concomitanti. Reazioni di ossidoriduzione: equilibrio redox omogeneo. Equilibrio Elettrochimico. Potenziale Volta, Galvani. Potenziale elettrodico. Elettrodi, Celle Galvaniche, Celle tensiometriche. Grafici potenziale - pH.

    Basi della statistica
    Esperimenti random, popolazione, campione. Frequenza assoluta, frequenza relativa. Variabili casuali. Regolarità statistica. Distribuzione delle frequenze. Distribuzione di probabilità. Distribuzione normale. Teorema del limite centrale. Variabili continue, Istogramma delle frequenze. Distribuzione di probabilità per variabili continue. Locazione, dispersione, momenti di una distribuzione di probabilità. Locazione e dispersione del campione. La distribuzione normale standard. Significato. Propagazione delle varianze. Distribuzioni della media, distribuzioni chi quadro, di Student, di Fisher.Test sulla media di un singolo campione di N ripetizioni. Test tra medie di due campioni differenti. Dati accoppiati da distribuzioni normali con varianze non note. Test su di una singola varianza. Test sulle varianze di due campioni. Test di controllo della casualità. Statistiche di intervallo e della mediana. La distribuzione binomiale. Outliers. Bontà di adattamento. Analisi della varianza. L'esperimento bivariato, Intervalli di fiducia bivariati. La regressione univariata. Retta generica omoscedastica, La giustificazione del metodo dei minimi quadrati. Il disegno, I test su intercetta e pendenza. Retta per l'origine omoscedastica. Metodi robusti per la regressione univariata (mediana singola).

    Applicazione della statistica in chimica analitica

    Metodologia della chimica analitica
    Quantità e unità di misura. Descrizione del sistema. Le scale del procedimento chimico analitico. Assunti e loro violazioni. Accuratezza e precisione. Modelli statistici e loro applicazioni. Sensibilità, demerito. Tecniche di calibrazione: intervallo di concentrazione ristretto, serie di standard in matrice reale, serie di standard in matrice sintetica, aggiunta standard, standard interno. Sensibilità, limiti di rilevamento e quantizzazione. Tracciabilità. Campionamento.

    Il segnale
    Dominio del tempo e dominio delle frequenze. La trasformata di Fourier (cenni). Deriva e rumore. Media mobile. Metodo di Savitzky-Golay (filtraggio, derivazione). Interpolazione con spline cubico. Smoothing con spline cubico (cenni).

  • Testi consigliati:

    M. Forina, "Introduzione alla Chimica Analitica", ECIG, Genova, 2003, ISBN: 88-7545-986-X.

    D.A. Skoog, D.M. West, F.J. Holler, S.R. Crouch "Fondamenti di Chimica Analitica", EDISES, Napoli, 2005, ISBN: 8879593005

    D.S. Hage, J.D. Carr, "Chimica Analitica e Analisi quantitativa", Piccin, Padova, 2012, ISBN: 978-88-299-2118-8

  • Modalità d'esame:

    L'esame si svolge mediante una prova scritta di ammissione alla prova orale. La prova scritta comprende 8 esercizi a risposta numerica di pari valore e gli studenti hanno 120 minuti a disposizione. Dopo la correzione gli elaborati vengono discussi con gli studenti interessati. La prova orale si svolge in presenza di due docenti di ruolo, verte sul programma svolto durante le lezioni frontali e dura per lo studente medio circa 30 minuti.

Letto 59161 volte Ultima modifica il Giovedì, 06 Novembre 2014 17:27

Ultimi da Silvia Lanteri