Analisi strumentale dei farmaci (con esercitazioni)

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Programma

Prof. Bruno TASSO Contatto Curriculum

 

Informazioni aggiuntive

  • Codice*: 67576
  • CFU: 10
  • Corso di Studio*: CTF
  • Anno di corso*: Quarto
  • Semestre*: Secondo semestre
  • Docente incaricato*: Prof. Bruno Tasso
  • Obiettivi formativi*:

     

    Il corso si articola in una parte teorica e una parte pratica (esercitazioni di laboratorio). Si prefigge l’obiettivo di fornire conoscenze di base sulle principali metodiche analitiche strumentali utilizzate nell’analisi quali-quantitativa di sostanze ad uso medicinale, pure o contenute in preparati farmaceutici. Vengono fornite conoscenze su principi teorici, applicazioni in campo farmaceutico e aspetti tecnici essenziali inerenti la strumentazione impiegata. Inoltre sono fornite nozioni teorico-pratiche su moderne metodiche di estrazione dell’analita da matrici complesse.

  • Contenuti*:

     

    Introduzione e classificazione dei metodi analitici strumentali

    Strumenti per l'analisi: generatori di segnale; rivelatori; elaboratori di segnale; dispositivi di lettura.

    Prestazioni degli strumenti: precisione, sensibilità, limite di rivelabilità, intervallo di concentrazioni, selettività. Segnale e rumore.

    Metodi Elettrochimici

    Celle elettrochimiche. Equazione di Nernst e sue applicazioni. Classificazione dei metodi elettroanalitici

    Metodi Potenziometrici: Elettrodi di riferimento. Elettrodi indicatori: metallici e a membrana. Sonde sensibili ai gas e biosensori.

    Applicazioni farmaceutiche: misura potenziometrica del pKa; titolazioni potenziometriche di farmaci.

    Metodi Spettroscopici

    Proprietà della radiazione elettromagnetica. Interazione della radiazione elettromagnetica con la materia: assorbimento ed emissione di radiazione. Legge di Lambert-Beer.

    Strumenti per la spettroscopia ottica. Componenti degli strumenti ottici: Sorgenti, Selettori di lunghezza d'onda, Rivelatori.

    Classificazione dei metodi spettroscopici.

    Spettroscopia di assorbimento UV-Visibile. Gruppi cromofori e auxocromi. Parametri che influenzano l’assorbimento. Applicazioni qualitative e quantitative della spettroscopia UV-Vis..

    Spettroscopia di Fluorescenza e Fosforescenza. Relazione tra fluorescenza e fosforescenza e struttura molecolare. Parametri che influenzano i due fenomeni. Applicazioni quali- e quantitative. Tecniche di derivatizzazione.

    Spettroscopia atomica: Spettroscopia atomica di assorbimento e di emissione. Metodi di atomizzazione. Assorbimento in fiamma. Emissione in fiamma, a plasma, ad arco e a scintilla. Applicazioni farmaceutiche.

    Metodi Cromatografici

    Classificazione dei metodi cromatografici. Teoria delle separazioni cromatografiche: equazione di Van Deemter. Parametri di Efficienza e Risoluzione.

    Gascromatografia. Principi generali. Strumentazione. Metodi ifenati.

    Applicazioni qualitative e quantitative della gascromatografia. Tecniche di derivatizzazione.

    Cromatografia liquida ad alte prestazioni. Principi generali. Caratteristiche delle fasi stazionarie e mobili. Ottimizzazione delle condizioni operative. Strumentazione. Applicazioni qualitative e quantitative. Tecniche di derivatizzazione.

    Cromatografia ionica e ad esclusione dimensionale.

    Elettroforesi Capillare

    Principi generali. Parametri analitici. Metodiche applicative. Strumentazione. Applicazioni farmaceutiche.

    Nuovi metodi di preparazione del campione

    Estrazione con fluidi supercritici. Caratteristiche generali. Strumentazione. Applicazioni.

    Estrazione in fase solida. Caratteristiche generali. Strumentazione e materiali. Metodiche applicative.

    Analisi dei farmaci chirali

    Isomeria ottica nei farmaci. Miscele racemiche solide. Definizione della composizione enantiomerica e metodi per la sua determinazione.

    Metodi cromatografici di enantioseparazione.

  • Testi consigliati:

     

    Chimica Analitica Strumentale – Holler, Skoog, Crouch – EdiSES, 2009.

    Analisi farmaceutica - Watson - Edra 2014

  • Modalità d'esame:

     

    L’esame si svolge mediante una prova orale. Vengono valutate anche le relazioni, preparate dagli studenti, relative alle esercitazione effettuate in laboratorio.

    La prova orale, svolta in presenza di due docenti di ruolo e della durata media di circa 40 minuti, verte su quattro domande relative sia al programma trattato durante le lezioni frontali sia alle esercitazioni effettuate in laboratorio.

Letto 44387 volte Ultima modifica il Venerdì, 06 Maggio 2016 09:36