Giovedì, 27 Ottobre 2016 10:32

Integrazione del metabolismo

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Informazioni aggiuntive

  • Codice*: 80502
  • CFU*: 2
  • Corso di studio*: Farmacia e CTF
  • Semestre: Secondo semestre
  • Docente incaricato*: Prof. Maria Grazia Signorello
  • Obiettivi formativi*:

    Lo scopo del corso è di fornire uno sguardo d’insieme alle vie metaboliche per esaminare su larga scala le interazioni biochimiche che costituiscono la fisiologia dell’organismo. Si analizzerà in dettaglio il metabolismo specifico di ogni organo e la loro cooperazione metabolica valutando come i segnali ormonali si integrino e coordino la distribuzione di sostanze nutritive e di precursori ad ogni livello. Si affronterà il tema dell’omeostasi calorica analizzando le risposte biochimiche al digiuno e al digiuno prolungato, all’obesità e alla ipernutrizione. L’attenzione sarà infine rivolta alla sindrome metabolica con particolare riferimento al diabete mellito e ai benefici dal punto di vista biochimico dell’esercizio fisico.

  • Contenuti*:

    Meccanismi di regolazione e siti di controllo delle principali vie metaboliche. Regolazione ormonale del metabolismo energetico. I principali sistemi endocrini e i loro tessuti bersaglio. Gli ormoni pancreatici, ipotalamici ed ipofisari, della midollare del surrene e del tessuto cromaffine, ormoni steroidei e tiroidei. Profili metabolici degli organi. Fegato: funzioni specializzate e suo coinvolgimento nel metabolismo dei carboidrati, degli amminoacidi e dei lipidi; Tessuto adiposo: coinvolgimento nel metabolismo lipidico. Il tessuto adiposo bianco. Il tessuto adiposo bruno. Tessuto muscolare. Metabolismo energetico del muscolo: fonti di energia e meccanismi molecolari della contrazione muscolare. Cooperazione metabolica tra muscolo scheletrico e fegato. Cervello: ruolo nello stato nutrizionale e fonti di energia nel cervello. Sangue e tessuto renale. Controllo ormonale del metabolismo energetico. Obesità e regolazione della massa corporea; la teoria lipostatica, la leptina e il suo recettore; il meccanismo JAK/STAT; i recettori PPAR e la grelina. Meccanismi che regolano i livelli di glucosio nel sangue: interrelazioni metaboliche dei tessuti nel ciclo digiuno/alimentazione, nell'esercizio fisico aerobico ed anaerobico, nel diabete mellito.

  • Modalità d'esame*:

    L'esame consiste in una prova orale in cui lo studente dovrà dimostrare l'apprendimento degli argomenti presenti nel programma e trattati durante le lezioni frontali e la capacità autonoma di giudizio. Sarà altresì valutata l'espressione dei concetti mediante un linguaggio biochimico adeguato e la terminologia scientifica appropriata.

Letto 45048 volte Ultima modifica il Lunedì, 16 Gennaio 2017 09:56