Venerdì, 25 Settembre 2015 13:38

Biochimica applicata (CI)

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Informazioni aggiuntive

  • Codice*: 84460
  • CFU: 5
  • Corso di Studio*: CTF
  • Anno di corso*: Secondo
  • Semestre*: Secondo semestre
  • Docente incaricato*: Prof. Melloni
  • Obiettivi formativi*:

    Min 100- max 500 caratteri (o 20-100 parole)

  • Contenuti*:

     

    Colture cellulari.

    Attrezzature e materiali di consumo per colture cellulari.

    Problemi di inquinamento e metodi di sterilizzazione.

    Tipi di linee cellulari, a termine o continue.

    Ciclo cellulare, metodi di sincronizzazione.

    Anticorpi monoclonali.

    Stabulari, animali singenici, immunizzazione e produzione di antisieri.

    Fusione cellulare. Clonazione di cellule.

    Scelta degli ibridomi positivi: tecniche enzimatiche e immunofluorescenza.

    DNA ricombinante.

    Endonucleasi di restrizione,

    Vettori per DNA: plasmidi, fagi, cosmidi.

    Genoteche genomiche e di cDNA.

    Sonde di DNA, ibridizzazione, PCR.

    Uso di radioisotopi: strumenti di misura, marcatura di DNA e proteine.

    Proteine ricombinanti e di fusione.

    Metodi di sequenziamento del DNA, banche dati di sequenze.

    Purificazione di proteine.

    Misura del pH, tamponi, dialisi, concentrazione e filtrazione.

    Preparazione di omogenati di cellule e di frazioni subcellulari, precauzioni.

    Centrifugazione: centrifughe a bassa, media o alta velocità.

    Cromatografia: gel filtrazione, scambio ionico, affinità.

    Spettrofotometria: dosaggio di proteine e di enzimi.

    Elettroforesi: su acetato e su poliacrilammide in SDS.

    Determinazione della massa molecolare delle proteine.

  • Testi consigliati:

    Biochimica e biologia molecolare. Principi e tecniche.

    K. Wilson e John Walker. Cortina Editore

  • Modalità d'esame:

    L’esame di fine corso è scritto, composto da 30+1 quiz a risposta multipla, una delle quali corretta. Ogni risposta corretta corrisponde a 1 punto e non ci sono punteggi negativi per le risposte sbagliate. La domanda aggiuntiva viene valutata se tutte le precedenti risposte sono corrette, e, se corretta, serve per la lode. Le domande coprono l’intero programma svolto nel corso e trattato nelle dispense a disposizione degli studenti su aula-web. A fine corso, si tiene un compito scritto “di prova” che serve agli studenti per l’autovalutazione e come esempio della prova scritta.

Letto 41183 volte Ultima modifica il Venerdì, 06 Maggio 2016 09:22