Venerdì, 25 Settembre 2015 13:20

Farmacovigilanza

Scritto da

Informazioni aggiuntive

  • Codice*: 67531
  • CFU: 6
  • Corso di Studio*: Farmacia
  • Anno di corso*: Quinto
  • Semestre*: Primo semestre
  • Docente incaricato*: Prof. Fedele
  • Obiettivi formativi*:

                                                           

    L’insegnamento di Farmacovigilanza ha l’obiettivo di fornire adeguate e approfondite conoscenze sul sistema di sorveglianza post-marketing dei farmaci che è di fondamentale importanza soprattutto, ma non solo, per la rilevazione delle reazioni avverse ai farmaci, in particolare per quelli di nuova commercializzazione, per i farmaci biologici e per le sostanze il cui rapporto beneficio/rischio non è ancora chiaramente definito. Ulteriore obiettivo dell’insegnamento è promuovere negli studenti del Corso di Laurea in Farmacia la cultura della farmacovigilanza per aumentare la qualità e il numero di segnalazioni di sospette reazioni avverse da parte dei futuri farmacisti.

  • Contenuti*:

                                                            

    Farmacovigilanza: Parte Generale

     

    Introduzione: definizione, campi di interesse, obiettivi e storia della farmacovigilanza. Eventi avversi e reazioni avverse (ADEs, ADRs). Epidemiologia e impatto economico delle ADRs. Classificazione delle ADRs. Progettazione e sperimentazione dei farmaci. Le diverse tipologie di farmaci. La rete della farmacovigilanza. Le segnalazioni in farmacovigilanza e la figura del farmacista. Tipi di studi di farmacovigilanza
     
     

    Farmacovigilanza: Parte Speciale

     

    Farmacovigilanza dei radiofarmaci. Farmacovigilanza dei farmaci biotecnologici. Farmacovigilanza dei vaccini. Farmacovigilanza dei liquidi di contrasto. Farmacovigilanza dei farmaci d’abuso. Farmacovigilanza dei farmaci in gravidanza. Farmacovigilanza dei medicinali omeopatici, dei prebiotici, dei probiotici e dei dispositivi medici. Farmacovigilanza e farmaci LASA. Fitovigilanza. Farmacovigilanza veterinaria.
  • Testi consigliati:

                                                    

    Si consiglia il materiale didattico messo a disposizione su AulaWeb. 

     

  • Modalità d'esame:

                                                             

    La Commissione d'esame è composta dal docente titolare dell'insegnamento e da un altro docente del Dipartimento o da un Dottorando/Assegnista riconosciuto Cultore della Materia dal CULM.

    L’esame prevede una prova orale della durata di 30 minuti attraverso la quale la Commissione d'esame valuta la competenza dello studente sulla materia, l’uso di un’appropriata terminologia e le capacità di correlazione e ragionamento. 

Letto 48810 volte Ultima modifica il Venerdì, 06 Maggio 2016 09:26