Chimica Fisica

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Informazioni aggiuntive

  • Codice*: 60821
  • CFU: 8
  • Corso di Studio*: CTF
  • Anno di corso*: Secondo
  • Semestre*: Primo semestre
  • Docente incaricato*: Prof. Marina Rui
  • Obiettivi formativi*:
    Acquisire  rigore metodologico nel descriverenel modo più accurato possibile i fenomeni fondamentali che stanno alla base dei sistemi chimici; saper inoltre comprendere e utilizzare ilformalismo matematico strettamente necessario per interpretarli.
  • Contenuti*:
    Cenni di chimica teorica: costruzione degli orbitali Molecolari (MO) a partire dalla combinazione degli orbitali atomici MO-LCAO.
    Termodinamica
    definizione di sistema, di percorso, di funzione di stato; enunciazione dei tre principi
    primo principio:
    calore, lavoro, funzione U, definizione di H; esperienza di Joule;isobara, isoterma, ciclo di Hess, equazioni di Kirkhoff; relazione di Mayer;ciclo su isobara;isoterma
    secondo principio:
    definizione di entropia secondo la termodinamica classica;
    definizione di entropia secondo la termodinamica statistica; dipendenza di S da T e V
    definizione di funzione G; isoterma e isobara di Van't Hoff
    Applicazioni di G:
    pressione osmotica; equazione di Clausius Clapeyron; innalzamento ebullioscopico e abbassamento crioscopico, pH, pK; metabolismo;
    miscele: ΔG,ΔS,ΔH; miscele binarie ideali e loro deviazioni; cenni su miscele terziarie.
    Spettroscopia molecolare:
    lo spettro elettromagnetico, i parametri d'onda, dualismo della radiazione elettromagnetica; introduzione alla spettroscopia vibrazionale:
    IR: modello armonico, correzione anarmonicità, coordinate interne e di simmetria;
    spettroscopia Raman;
    spettroscopia. elettronica, legge di Beer, UV,  visibile, introduzione a fluorescenza e fosforescenza
    cenni su strumentazione (FTIR).
    Cinetica:
    introduzionee definizione di velocità di reazione; casistica di reazioni;
    reazioni reversibili;
    metodi per valutare l'ordine di reazione
    influenza della T sulla costante di reazione k.
    catalisi e catalisi enzimatica
     
  • Testi consigliati:

    Materiale su AulaWeb, dove c'è anche il programma aggiornato del corso (di cui questo è solo un doppione)

  • Modalità d'esame:

    L'esame è orale,

    lo studente dovrà dimostrare di aver appreso la materia, di saper usare gli strumenti (di matematica e fisica necessari, appresi nei corsi precedenti) per applicarli alle tematiche del corso;

    dovrà aper espreimere i concetti con chiarezza e precisione.

    Il voto sarà definito dal compotamento complessivo e non sarà una mera somma aritmetica dei 3 punti successivi:

     1) apprendimento 2) capacità comunicative 3) capacità di giudizio

Letto 35034 volte Ultima modifica il Giovedì, 22 Settembre 2016 17:39

Area riservata