Spallarossa Andrea

Scritto da

Formazione

17.03.1998:  laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, conseguita presso l'Università degli Studi di Genova (110/110 e lode)      

Novembre 1998: Abilitazione alla professione di Farmacista.

04.02.2002   dottorato di ricerca in Scienze Farmaceutiche(Università degli Studi di Genova).

06.02.2004   diploma di Master di II livello in "Progettazione e Sviluppo dei farmaci" (Università degli Studi di Pavia).

 

Corsi e Workshops

5-13.07.2000   Corso EMBO (European Molecular Biology Organization) di “Biomolecular Simulations’’ presso EMBL di Heidelberg

1-14.09.2000   Corso EMBO (European Molecular Biology Organization) di "Crystallogenesis of biological macromolecules” presso

                        IBMC di Strasburgo (F)

13-17.05.2001  Sixth International School on the Crystallography of Biological Macromolecules. Como.

27-28.09.2002  From Structural genomics to drug discovery. Facoltà di Farmacia, Università degli Studi di Parma.

8-11.09.2003    Biocrystallography course: from Gene to Drug. Trieste

1999-2004        XIX, XX, XXI, XXII, XXIII e XXIV  corso avanzato di chimica Farmaceutica presso l'Università degli Studi di Urbino.

 

Sommario dell’esperienze lavorative di ricerca scientifica

02/2002 - 09/2002     Contratto di ricerca su studi cristallografici di enzimi solfotransferasici.

09/2002 - 09/2004      Assegno di ricerca Università degli Studi di Genova

09/2004 - 09/2005     Contrattista presso il laboratorio di High-throughput Chemistry, GSK Harlow, Inghilterra.

da Dicembre 2005     Ricercatore Università degli Studi di Genova

 

Organizzazione convegni

Il dott. Andrea Spallarossa ha partecipato all’organizzazione dei seguenti convegni:

“Second International conference on Multi Component Reactions, combinatorial and related chemistry” (Genova, 14-16 Aprile 2003)

“Giornate Italo Francesi di Chimica” (Genova, 1-2 Aprile 2004)

“XIX National Meeting on Medicinal Chemistry” (Verona, 14-18 Settembre 2008)

Attività di traduttore scientifico

Andrea Spallarossa ha partecipato alla traduzione dei seguenti capitoli di libro:

Capitolo 14 - "Anticonvulsivanti" del libro " Wilson & Gisvold - Chimica Farmaceutica", CEA (2014)

Capitolo 18 - "Farmaci attivi sul sistema renale" del libro " Wilson & Gisvold - Chimica Farmaceutica", CEA (2014)

Capitolo 19 - "Agenti cardiovascolari " Wilson & Gisvold - Chimica Farmaceutica", CEA (2014)


Attività didattica

Andrea Spallarossa ha svolto attività didattica presso l'Università di Genova nei seguenti insegnamenti incardinati nel Settore Scientifico Disciplinare CHIM/08:

Analisi dei farmaci e dei loro metaboliti (FAR)

Analisi dei medicinali (e dei loro metaboliti) II  (FAR)

Analisi dei medicinali I (CTF e FAR)

Analisi dei medicinali II (CTF)

Bioinformatica (Scuola di dottorato)

Chimica tossicologica (ISF e CTF)

Modellazione molecolare (Biotecnologie)

Progettazione e sintesi dei farmaci (CTF)

Radiofarmaci I (Scuola di Specializzazione in Farmacia Ospedaliera)

Sintesi dei farmaci (CTF)

Inoltre, ha svolto attività didattica nei seguenti corsi di "Educazione Continua in Medicina":

Corso di aggiornamento "Drug design and delivery", IST - Genova, 20-21/05/2008

Corso di aggiornamento "Biologia strutturale in oncologia", IST - Genova, 27-28/06/2006

Infine, nell'ambito del proprio gruppo disciplinare, è stato relatore di numerose tesi di laurea (compilative e sperimentali) e di una tesi di dottorato.

Attività scientifica

L'attività di ricerca si è articolata in tre settori principali:

i) Sintesi di derivati aciltioureici, (acil)tiocarbammici, disolfurici, indolici, tetraidropirimidinici e pirimido-pirimidinici con diverse attività farmacologiche (anti-HIV-1, anti-proliferativa, anestetica, anti-iperlipemica, analgesica, antinfiammatoria, antiaritmica ed anti-aggregante).

ii) Chimica Computazionale riguardante ricerche volte allo studio delle modalità di legame di inibitori non nucleosidici nel sito allosterico della transcrittasi inversa del virus HIV-1. Inoltre, gli approcci di docking sono stati applicati per la delucidazione strutturale dell'interazione di inibitori delle PDE4D. Infine, studi di docking accoppiati a metodiche 3D-QSAR sono stati condotti per lo studio di ligandi per i recettori dei cannabinoidi CB1 e CB2.

iii) Cristallografia a raggi X, riguardante la cristallizzazione, la risoluzione delle strutture 3D e l'analisi strutturale di proteine di interesse farmaceutico come studi propedeutici alla progettazione “structure-based” di nuovi ligandi e/o agenti farmacologicamente attivi.

Tale attività di ricerca si è concretizzata in 42 articoli su rivista, 2 capitoli di libro e 31 comunicazioni a convegno di cui tre orali.

Letto 43772 volte Ultima modifica il Giovedì, 04 Settembre 2014 16:13
Andrea Spallarossa

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Altro in questa categoria: « Signorello Maria Grazia Tamone Grazia »